Come scegliamo le musiche per il tuo video di matrimonio

Come scegliamo le musiche per il tuo video di matrimonio

Ispirazione, ricerca, studio, esperimenti e sensazioni: ecco come scegliamo le musiche per i video di matrimonio. Il sottofondo musicale rende un video di nozze ancora più emozionante e travolgente. La scelta della colonna sonora è un processo molto importante e ha il potere di donare al film di nozze un’atmosfera personale ed evocativa, immersiva e coinvolgente.

Il potere universale della musica

La musica è una forma d’arte comunicativa eccezionale. Riesce a suscitare emozioni uniche in ognuno di noi, infatti nessuno rimane impassibile di fronte alla musica. E’ qualcosa di universale e una delle migliori forme di comunicazione che riescono ad arrivare fino all’anima di una persona: diverse musiche evocano diverse sensazioni, ricordi, sentimenti, emozioni. Unire questo potere meraviglioso a delle riprese d’effetto porta alla creazione di video di matrimonio veramente coinvolgenti, suggestivi ed emozionali. Per questo scegliere le musiche per un film di matrimonio è un processo a cui bisogna dedicare tempo e attenzione.
Qualcuno una volta ha scritto: “Quando le parole falliscono, la musica parla”.
Tutti noi ci ritroviamo in questo concetto: quante volte abbiamo dedicato un brano ad una persona speciale, quante volte abbiamo ascoltato canzoni specifiche per poterci sfogare o per riflettere… La musica ha un potere terapeutico e aiuta ad esprimersi, lasciare un messaggio, trasmettere un concetto.
Anche altre forme d’arte riescono in questo intento, come la fotografia, il disegno, la poesia, il video… Ed è proprio quando più linguaggi si fondono insieme che si riesce a dare vita ad una combinazione dal potente effetto comunicativo. Per questo è importante per noi conoscere tutte queste forme d’arte e approfondirle: ogni elemento riesce a dare un contributo speciale ai nostri video di matrimonio.

Abbiamo imparato dai nostri errori

Qualche anno fa, quando avevamo appena cominciato ad approciarci al lavoro del videomaker di matrimonio, montavamo i nostri reportage di nozze in modo semplice e lineare, seguendo un ordine temporale cronologico. Iniziavamo il video con i momenti della vestizione, poi c’era la cerimonia, i ritratti, il ricevimento e infine la festa. Le canzoni spesso venivano scelte dalla coppia, lasciavamo loro la piena responsabilità dei brani, quindi in realtà non seguivamo personalmente questo passaggio.
Ci siamo resi conto però che non si trattava del metodo di lavoro migliore in fase di post produzione, per diverse ragioni.
Prima di tutto non tutte le coppie erano contente di quella piena libertà di scelta delle musiche per il loro video di nozze. Vedevano questo passaggio come un lavoro in più e a volte finivano per comunicarci canzoni poco adatte oppure scelte senza troppa cura, per inesperienza o per mancanza di tempo.
Un altro aspetto che ci ha fatto riflettere è la somiglianza dei diversi video: in alcuni casi infatti, molte coppie sceglievano le stesse canzoni, seguendo la moda del momento, le canzoni più famose dell’anno. Questa scelta rendeva i video poco singolari e molto simili tra loro. Come comunicare l’unicità di una coppia con video così simili?

Musiche per video di matrimonio: come le scegliamo

Dopo qualche anno di esperienza sul campo abbiamo fatto alcune modifiche nella fase di montaggio e quindi anche nella scelta delle musiche per i video di nozze.
Innanzitutto dedichiamo molto più tempo e molta più attenzione a questo processo: come abbiamo scritto precedentemente, la musica ha il potere di cambiare completamente l’effetto che può dare un video, le emozioni che esso può comunicare e la modalità con cui si racconta la storia. La colonna sonora quindi non è un elemento da prendere alla leggera!
Noi adoriamo utilizzare brani non troppo conosciuti, ci piace cercare di esaltare un momento specifico del giorno del matrimonio con la musica più adatta: ad esempio durante i ritratti o la vestizione utilizziamo brani ambientali, delicati, che insieme alle scene riprese creano un’atmosfera intima ed evocativa.
Ora la scelta dei brani di sottofondo non viene fatta esclusivamente dalla coppia di sposi ma si tratta di un lavoro di condivisione di informazioni e di esperienza raccolta in questi anni. Nel periodo che precede il giorno del matrimonio infatti, cerchiamo di conoscere la coppia, le loro preferenze, le loro passioni. Queste informazioni ci aiutano ad andare incontro ai loro gusti, scegliendo brani che però siano coerenti con il nostro stile cinematografico e che possano comporre una colonna sonora di qualità, dall’alto impatto emotivo, grazie all’esperienza accumulata fino ad ora.

L’effetto 3D dei suoni ambientali

Spesso è necessario scegliere le musiche per il video di matrimonio tenendo conto di alcuni elementi extra, che sono importantissimi per la riuscita di un film di nozze evocativo e travolgente. Infatti, noi crediamo fermamente che un video di matrimonio non possa avere un sottofondo esclusivamente musicale. Gli effetti sonori ambientali e le voci di sottofondo sono componenti molto preziosi. E’ quindi importante scegliere brani che possano esaltare anche questi elementi così importanti.
Partiamo dalle voci di sottofondo: quanto è bello poter riascoltare le dediche fatte dalle persone che ci vogliono bene? Quanto è bello poter vivere nuovamente le promesse fatte alla persona che si ama? Quanto è prezioso il suono di risate, commozione, auguri e dimostrazioni d’affetto che hanno caratterizzato il giorno delle proprie nozze? Secondo noi tutti questi elementi non hanno prezzo.
I video muti, così si chiamano i filmati caratterizzati da un sottofondo composto solamente da canzoni e brani musicali, senza alcuno stralcio di audio originale o effetto audio ambientale, non riescono ad avere lo stesso effetto di un video che contiene effetti sonori. Questi, infatti, donano tridimensionalità al video e creano un maggiore effetto di immedesimazione e coinvolgimento.

Un esempio dell’effetto “tridimensionale” che i suoni riescono a dare al film di nozze può essere il seguente: la coppia è in visita a Venezia, passeggia tra i vicoli e le calle e ad un certo punto una gondola gli passa accanto, in un canale che sta alla loro destra. Il gondoliere sta cantando una canzone. In fase di montaggio aggiungere il suono della voce del gondoliere e regolarla in modo che a video finito la voce esca solamente dalla cassa destra (nel canale audio di destra) renderà la scena più immersiva e più reale. Sembrerà di avere alla propria destra il gondoliere che canta.

Ed è qui che si ha l’effetto immersivo e coinvolgente di una colonna sonora che è arricchita dagli effetti audio.

Le tipologie di suoni

I suoni si dividono in due gruppi: i suoni intro diegetici ed extra diegetici.

  • I suoni intro diegetici sono quelli generati da fonti che si trovano all’interno del nostro quadro narrativo e sono uditi sia dal pubblico, sia dai soggetti all’interno della scena. Ad esempio due personaggi che parlano o suoni provocati da oggetti all’interno della scena.
  • I suoni extra diegetici sono quei suoni che non fanno parte dell’universo filmico e che quindi non sono uditi dai soggetti ma solo dallo spettatore (le colonne sonore, una voce narrante, ecc).

Capita a volte che questi due si uniscano tra loro e formino i suoni trans – diegetici. Immaginiamo ad esempio una colonna sonora che tra un taglio e l’altro si trasforma in un suono proveniente da una radio. Questo sistema viene usato a volte per fondere al meglio due scene all’interno di un film.

Vuoi sperimentare l’effetto 3D dei suoni ambientali? Guarda “Découverte“, il video di coppia che abbiamo realizzato a Marrakech, in Marocco.

WAVE Shooting in Marrakech Love Sunset

Le nostre fonti d’ispirazione

Dove troviamo i brani per i nostri video di matrimonio?

  • Cinema: inutile dire che più volte abbiamo definito il mondo del cinema la nostra fonte d’ispirazione preferita. Così è anche per le colonne sonore. Un film spesso riesce a farti scorrere quel brivido lungo la schiena anche grazie alla melodia, alla musica che lo accompagna. Ci piace gustare questi momenti perchè spesso ci portano ad avere nuove idee per i video di matrimonio che realizziamo;
  • Portali musicali dedicati ai filmmakers: i canali dedicati alla ricerca di brani come Musicbed, Artlist o PremiumBeat, pensati appositamente per i videografi professionisti e non, sono molto utili. Solitamente prediligiamo i generi “cinematic”, “ambient” ed “eletronic”.
  • Spotify: può essere un buon canale dove cercare artisti, colonne sonore, scoprire nuovi generi;
  • Ispirazione dai colleghi: ultima, ma non per importanza, è l’ispirazione data dai lavori di altri videomaker o registi non per forza inerenti al mondo del wedding, ma che lavorano con la moda, il reportage, lo still life, ecc. Cortometraggi, spot, documentari, lungometraggi, ci aiutano a sperimentare e trovare nuove idee per i nostri video di matrimonio, creando combinazioni sempre nuove.

Il processo di ricerca delle musiche per il video di matrimonio è molto importante per noi: la musica, con il suo potere comunicativo, legata agli effetti sonori giusti e le voci registrate il giorno della cerimonia dà al film di nozze un effetto evocativo, immersivo, coinvolgente e ancora più emozionante. E’ importante provare, sperimentare, informarsi e… lasciarsi ispirare dalle giuste fonti!

 

Vuoi vedere il risultato finale di una ricca e accurata colonna sonora?

Guarda  “TRA GLI ANELLI DI SATURNO”

 

Grazie per la lettura!

 

 

1 Comment
  • Videomaker per matrimonio: quando è la scelta giusta | WAVE
    Posted at 17:00h, 23 Giugno Rispondi

    […] Durante la fase di post produzione, il videomaker può amplificare notevolmente le emozioni vissute il giorno del matrimonio. Come? Grazie al potere della musica. Editando il video e scegliendo la giusta colonna sonora da abbinare ad esso, si riesce ad esaltare il mood, l’atmosfera che caratterizza i diversi momenti del matrimonio, rendendo il videoclip ancora più bello e, ovviamente, emozionante. Scopri come scegliamo le musiche per i video di matrimonio. […]

Post A Comment