Una lettera agli WAVE di inizio 2020

Una lettera agli WAVE di inizio 2020

Siamo ormai alla fine di questo 2020, un anno che si è dimostrato davvero unico, assurdo e sicuramente inaspettato. Il 2020 è stato un anno pieno di sfide e, volenti o dolenti, ha insegnato qualcosa ad ognuno di noi. Quasi per gioco, abbiamo immaginato cosa diremmo ad Alessandra e Simone dell’inizio del 2020 se i viaggi nel tempo non fossero solamente fantasia.
E così è nata l’idea di scrivere questa lettera: la dedichiamo ai noi del passato, per trovare la giusta carica per affrontare il futuro.

“Cari Alessandra e Simone,
Quest’anno sarà un anno importante e forse decisivo per voi.
Passerete molto tempo separati ma vi assicuriamo che questa avventura vi unirà ancora di più. Vi renderete conto di quanto è bella la vostra quotidianità per come la conoscete, fatta di serate con gli amici, uscite al cinema, passeggiate nei centri storici, e non vedrete l’ora di tornare a farla vostra.
Apprezzerete ancora di più il tempo condiviso con la vostra famiglia e le persone che amate.
Approfittate di quest’anno così insolito per allenare la vostra elasticità e intercambiabilità nel lavoro, perché vi renderete conto che non tutto è irremovibile o invariabile. Scoprirete l’incoraggiamento della community che lavora nel settore wedding, che creerà una grande rete di sostegno: è bello far parte di questo gruppo.
Non sarà un anno facile ma vi renderete conto di essere più forti di quello che immaginate e cercate di trovare il positivo in ogni situazione. Allenatevi in questo per rifiorire anche se intorno vi sembrerà di avere solamente terra bruciata.
Detto questo vi auguriamo di partire carichi e di puntare sempre in alto, perchè, siamo fiduciosi, che ne varrà la pena.
Buon anno,
Ale e Simo di dicembre 2020

PS: Vi consigliamo di fare più uscite, gite, visite possibili prima di marzo! E di procurarvi un po’ di lievito, non si sa mai ;)”

No Comments

Post A Comment